L’altra faccia degli Ultras. Solidarietà per il piccolo Salvatore

 

foggia palazzina3Quando si parla di ultras il più delle volte è per commentare spiacevoli episodi di violenza pre e post partita questa volta invece, stiamo per commentare una bella notizia, un gesto che fa onore agli ultras foggiani.

Parliamo degli ultras della curva nord ‘Franco Mancini’, che hanno indetto una colletta per dare un contributo ai parenti del piccolo Salvatore Veneziano, tre anni, che ha recentemente perso entrambi i genitori nel tragico crollo di via De Amicis, il 3 giugno scorso.

Quello che la crudeltà dell’esplosione ha strappato per sempre a Salvatore nessuno potrà mai restituirglielo, ma ora la comunità si è presa carico di questo bambino miracolato e sta facendo di tutto per non fargli mancare nulla. La cifra raccolta è di 900 euro ed è stata donata alla famiglia da una delegazione di ultras della sede ‘Ultras ’80′.

Scrivono in un breve comunicato: ‘a noi tutti toccherà, al di là dell’impegno di facciata e dei doni per lavarsi la coscienza, stargli vicino, donargli affetto. Nell’impossibile compito di sostituire le cure di chi gli è stato strappato via troppo presto.

Abbiamo deciso di specificare tutto in questo breve comunicato non certo per ruffianeria. Non siamo in cerca di facile pubblicità, e chi ci conosce lo sa bene. Ma per correttezza e trasparenza nei confronti di chi si è fidato di noi, affidandoci il suo contributo. A loro va il nostro ringraziamento e il nostro invito.

Gli Ultras della Curva Nord “Franco Mancini”‘

Una gara della solidarietà che è giunta fino al mondo del calcio, l’ala che si pensa e spesso si addita come ‘cattiva’ ma adesso molti dovranno ricredersi.