Ianneo, scoperti nuovi volti a Stonehenge, le lastre in pietra potrebbero essere tombe

 

Proseguono le scoperte da parte di Matteo Ianneo, ricercatore cerignolano che dopo i volti su Marte è passato alla Terra soffermandosi sul sito archeologico di Stonehenge. Ci propone delle foto che evidenziano la possibile presenza di volti fornendone anche una spiegazione.

Secondo il ricercatore, i volti sulle pietre indicano la presenza di tombe e sarcofagi all’interno, particolari che nessuno ha mai notato nel corso degli anni. Ci dice:’ho trovato una foto su internet dove dentro la roccia si vede qualcosa di rettangolare metallico, come una bara’.